Normativa

Normativa diramata da Federazione Toscana Ordini Dei Medici

Odontostomatologo senza iscrizione all'Albo Odontoiatri 4.2.2011

Da Toscana Medica del 4.2.2011 - Odontostomatologo senza iscrizione all'Albo Odontoiatri
Il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Napoli, nell'ambito di una inchiesta tesa a contrastare il fenomeno dell'esercizio abusivo in campo odontoiatrico, ha disposto il sequestro preventivo di uno studio odontoiatrico perche' condotto da un medico, regolarmente laureato in medicina e chirurgia e iscritto all'Albo dei Medici Chirurghi, ma non iscritto all'Albo degli Odontoiatri. Il medico ha fatto ricorso contro il provvedimento di sequestro, sostenendo che egli, in quanto medico, e' abilitato a svolgere tutti gli atti medici, ivi compresi quelli relativi alla branca medica dell'odontostomatologia. Per cui non poteva prefigurarsi il reato di esercizio abusivo della professione odontoiatrica per il sol fatto che mancasse l'iscrizione all'Albo degli odontoiatri. Ma la Corte di Cassazione, sezione VI Penale, e' stata di diverso avviso. Con la sentenza n. 43464 del 26/11/2010 ha affermato che per stessa ammissione del ricorrente, egli e' sprovvisto dell'iscrizione all'Albo degli Odontoiatri, ragion per cui esiste il "fumus commissi delicti" che giustifica il sequestro preventivo. Sara' poi il giudice di merito a valutare in concreto se il delitto di esercizio abusivo della professione odontoiatrica sussiste realmente. Ma la pronuncia della Cassazione e' un deciso il passo verso il si'.

Nessun allegato disponibile