Normativa

Normativa diramata da Ordine Medici e Odontoiatri di Arezzo

Cos'e' il danno biologico 19.2.2011

Da Toscana Medica n.6 del 17.2.2011
Cos'e' il danno biologico
La Corte di Cassazione ha pronunciato una interessante sentenza nella quale precisa con molta chiarezza il significato del concetto di "danno biologico". Afferma la Suprema Corte che il danno biologico, consistente nel danno non patrimoniale da lesione della salute, costituisce una categoria ampia ed omnicomprensiva, nella cui liquidazione il giudice deve tenere conto di tutti i pregiudizi alla salute concretamente patiti dal soggetto, ma senza duplicare il risarcimento attraverso l'attribuzione di nomi diversi a pregiudizi identici. Ne consegue che e' inammissibile, perche' costituisce una duplicazione risarcitoria, la congiunta attribuzione al soggetto del risarcimento sia per il danno biologico, inteso come danno alla salute, che per il danno morale, inteso come sofferenza psichica. Secondo la Cassazione, non c'e' dubbio che la sofferenza psichica costituisce necessariamente una componente del danno alla salute, in quanto qualsiasi lesione della salute implica necessariamente una sofferenza psichica. E quindi, quando il danneggiato lamenta sofferenze di natura psichica, si rientra nell'ambito del danno biologico, del quale ogni sofferenza, fisica o psichica, per sua natura intrinseca, costituisce componente

Nessun allegato disponibile