Normativa

Normativa diramata da Ordine Medici e Odontoiatri di Arezzo

Truffa nell'esercizio abusivo della professione di psicoterapeuta 2.3.2011

Truffa nell'esercizio abusivo della professione di psicoterapeuta

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di condanna per truffa ed esercizio abusivo della professione individuando l'elemento oggettivo della condotta nella prospettazione di poter intervenire positivamente sulla situazione del malato, pur difettando del necessario titolo di legittimazione e della competenza sostanziale al riguardo. Tale prospettazione integra un raggiro idoneo a indurre in errore le vittime. Sussiste pertanto il nesso di causalità fra il raggiro posto in essere dall'agente e il danno patrimoniale subito dalle parti lese che si sono sottoposte alla terapia praticata e che ne hanno sopportato il relativo costo nell'illusione dei benefici. [Avv. Ennio Grassini - www.dirittosanitario.net]

Nessun allegato disponibile